Decreto Semplificazioni: come migliora la logistica

Con l’approvazione del Decreto Semplificazioni e la sua conversione in legge, sono state approvate una serie di misure pensate specificatamente per la logistica. Un settore che durante la pandemia ha agito da protagonista, ma che necessita di miglioramenti strutturali per decollare definitivamente. In particolare, il Decreto Semplificazioni agisce su tre fronti: la semplificazione delle Zone Economiche Speciali, la digitalizzazione della logistica portuale e la sicurezza delle infrastrutture stradali ed autostradali.

Scarica il Decreto Semplificazioni dalla Gazzetta Ufficiale

Decreto Semplificazioni per le ZES

Con il nuovo Decreto Semplificazioni, si favoriranno le Zone Economiche Speciali (ZES) con una serie di agevolazioni per l’insediamento, l’operatività e l’attrattiva delle ZES. In questo senso agirà il Commissario Straordinario del Governo che, all’interno del Piano di Sviluppo Strategico, si occuperà di individuare le aree prioritarie per implementare tali insediamenti produttivi.

Digitalizzazione della logistica portuale

All’interno del Decreto si parla anche di un finanziamento destinato alla logistica portuale; in particolare in merito alla sua digitalizzazione e allo sviluppo dei porti strategici del Sud Italia. La quota stanziata è di 5 milioni di euro a partire dal 2020. Si fa riferimento anche a interporti, piattaforme logistiche, ferrovie e strade strategiche con l’obiettivo di garantire la mobilità sostenibile delle merci.

logistica portuale decreto semplificazioni

Visita AREALOGISTICA, il primo portale italiano dedicato interamente all’immobiliare per la logistica

Sicurezza delle infrastrutture

L’ultimo punto fa riferimento alla sicurezza delle infrastrutture. Nel dettaglio si parla delle gallerie, dei ponti e dei viadotti, dei rilevati e dei cavalcavia. Per tutte queste infrastrutture sarà necessario assicurare l’omogeneità della classificazione e gestione del rischio, valutandone la sicurezza. Sarà garantito il monitoraggio e il controllo strumentale costante utilizzando il Building Information Modeling per verificare lo stato di conservazione.

Fonte: tuttocarrellielevatori.it